Accesso Utenti

Siti Cattolici

Chi c'è online

Abbiamo 45 visitatori e nessun utente online

Indice articoli

Questa sezione è dedicata al Sinodo. Saranno pubblicati qui i contenuti e i rimandi alle pagine ufficiali, per meglio comprendere cos'è questo processo che interesserà la Chiesa nei prossimi anni e usufruire di tutto il materiale messo a disposizione.

Iniziamo dal Sito ufficiale

 

Cos'è la Sinodalità?

La sinodalità denota lo stile particolare che qualifica la vita e la missione della Chiesa, esprimendo la sua natura di popolo di Dio che cammina insieme e si riunisce in assemblea, convocata dal Signore Gesù nella forza dello Spirito Santo per annunciare il Vangelo. La sinodalità dovrebbe essere espressa nel modo ordinario di vivere e lavorare della Chiesa.

La sinodalità, in questa prospettiva, è molto più che la celebrazione di riunioni ecclesiali e assemblee episcopali, o una questione di semplice amministrazione interna alla Chiesa; è il modus vivendi et operandi specifico della Chiesa, popolo di Dio, che rivela e dà sostanza al suo essere come comunione quando tutti i suoi membri camminano insieme, si riuniscono in assemblea e prendono parte attiva alla sua missione evangelizzatrice.

 

Qual è lo scopo di questo Sinodo?

Questo Sinodo è inteso come un processo sinodale (si articola in diverse fasi, vedi qui). Lo scopo di questo processo sinodale non è quello di fornire un'esperienza temporanea o una tantum di sinodalità, ma piuttosto di fornire un'opportunità a tutto il popolo di Dio di discernere insieme come andare avanti sulla strada per essere una Chiesa più sinodale a lungo termine. Una domanda fondamentale ci spinge e ci guida: In che modo questo camminare insieme permette alla Chiesa di proclamare il Vangelo secondo la missione che le è stata affidata; e quali passi lo Spirito Santo ci invita a fare per crescere come Chiesa sinodale?

 

Temi del Sinodo:

Comunione

Partecipazione

Missione

 

...ma per CHI è il SINODO? (vai alla pagina)

Convocando questo Sinodo, Papa Francesco invita tutti i battezzati a partecipare a questo processo sinodale che inizia a livello diocesano. I soggetti principali di questa esperienza sinodale sono tutti i battezzati perché tutti i battezzati sono il soggetto del sensus fidelium, la voce viva del Popolo di Dio. Allo stesso tempo, per partecipare pienamente all'atto di discernimento, è importante che i battezzati ascoltino le voci di altre persone nel loro contesto locale, comprese le persone che hanno lasciato la pratica della fede, persone di altre tradizioni di fede, persone di nessun credo religioso. Si dovrebbe prestare particolare attenzione a coinvolgere quelle persone che possono rischiare di essere escluse: donne, disabili, rifugiati, migranti, anziani, persone che vivono in povertà, cattolici che praticano raramente o mai la loro fede, ecc.

RISORSE

DOCUMENTI UFFICIALI,
tra i quali segnaliamo in particolar modo:
- LA SINODALITÀ NELLA VITA E NELLA MISSIONE DELLA CHIESA - NOTA PRELIMINARE DELLA COMMISSIONE TEOLOGICA INTERNAZIONALE

- PER UNA SPIRITUALITÀ DELLA SINODALITÀ - COMMISSIONE DI SPIRITUALITÀ